Eseguire Jailbreak 5.1.1 su iPhone e iPad con Absinthe su Mac/Linux/Windows
Mag31

Eseguire Jailbreak 5.1.1 su iPhone e iPad con Absinthe su Mac/Linux/Windows

Il firmware 5.1.1, come molti sapranno, è stato jailbreakato da POD2G che ha rilasciato in seguito il suo tool Absinthe. Grazie al programma sarà possibile effettuare il jailbreak untethered di tutti i dispositivi iOS inclusi iPad di terza generazione e iPhone 4S. Il procedimento è davvero facilissimo, non dovremo neppure mandare il terminale in DFU, vediamo assieme i passi da seguire. PREREQUISITI Firmware 5.1.1 installato sul proprio dispositivo (aggiornate quindi il vostro terminale, ricordate di fare backup e di fare “trasferisci acquisti su iTunes!). Absinthe (naturalmente 🙂 ) Download: MAC – Linux – Windows PROCEDIMENTO Una volta scompattato il file, lanciate Absinthe Collegate l vostro dispositivo al computer, via USB Cliccate sul tasto Jailbreak Il vostro telefono si riavvierà e sembrerà operativo, ma ancora il processo non è terminato (Absinthe sta lavorando per voi, abbiate pazienza 🙂 ) Una volta che Absinthe vi darà il messaggio “Done” su computer, troverete l’icona di Cydia sul vostro terminale Godetevi il jailbreak sul fiammante 5.1.1!...

Leggi tutto
Guida: effettuare jailbreak su iPhone 4S/iPad 2 con Absinthe
Gen20

Guida: effettuare jailbreak su iPhone 4S/iPad 2 con Absinthe

Da qualche minuto è disponibile Absinthe, il tool del Chronic Dev-Team che permette il jailbreak su iPhone 4S ed iPad 2. Vediamo assieme il procedimento, davvero facilissimo, e le precauzioni da avere durante le operazioni. Requisiti iPhone 4S con firmware 5.0 o 5.0.1 iPad 2 con iOs 5.0.1 Absinthe (Download – Mac) Procedimento Le operazioni sono davvero semplicissime, vi basterà aprire il programma e cliccare su Jailbreak. Absinthe vi metterà il dispositivo automaticamente in DFU Non avete paura se sul vostro dispositivo vedrete Ripristino in corso, è normale. 🙂 Dopodichè il vostro iDevice si riavvierà ,ma attenzione non usatelo, fate finire il processo di jailbreaking in quanto Absinthe è ancora in esecuzione. Una volta che il processo è completato, troverete l‘icona di Absinthe sulla vostra Springboard, apritela (dovete essere connessi ad internet) e vi verrà scaricato Cydia, che sostituirà l’icona di Absinthe. Dopo il riavvio finale, godetevi il vostro...

Leggi tutto
MacMini (Late 2009): SSD 60GB e 4Gb di Ram [Aggiornato]
Giu22

MacMini (Late 2009): SSD 60GB e 4Gb di Ram [Aggiornato]

Qualche settimana fa, mi è “saltato” in mente di aggiornare il mio Mac Mini Late 2009 (2,2Ghz intel Core 2 duo, 160GB di HD, 2Gb di Ram) portando la Ram a 4Gb (il massimo supportato) poi già che c’ero ho detto “mi compro pure un HD più capiente” e ho puntato su dei WD da 2,5″ da 500GB a 7200rpm a poco più di 40/50 €. Su consiglio di un amico, (che mi ha detto “perché non prendi un SSD ?” ) io gli risposi che rapporto GB e prezzo era ancora troppo elevato, infatti per un HD da 160GB andrei  a spendere sui 250€ e non mi sembrava il caso. Per fortuna conosco un sito e-Key che vende accessori per PC, hardware e tutto ciò che riguarda un computer a prezzi competitivi, così ho dato un occhiata alle SSD e i prezzi variano dai 86€ per un 6oGB ai 433€ circa per  250GB. Ho puntato direttamente al OCZ Vertex2 Sata2 da 60Gb a 86€ (quello più economico) avendo visto alcune recensioni su Youtube che ne parlavano molto bene e dal prezzo basso. Ok HD scelto, ora passo alle Ram su quelle non c’è molta differenza di prezzo quindi ho scelto 2 banchi da 2Gb della Corsair ddr3 a 1066Mhz compatibili per il Mac a soli 14,00€ l’una. Totale della spesa comprese le spese di spedizione ammonta a 127€. Ordine Effettuato. Dopo qualche giorno ricevo il pacco a casa,         e subito inizio a smontare il MacMini, quindi ecco ora un breve guida su come smontare il Mini per inserire un SSD e aumentare la Ram. Munitevi un Box esterno per HD 2,5″, un po’ di pazienza e un paio di spatoline che serviranno per sganciare lo chassis del Mini: Prima di tutto vi invito ad inserire la SSD in un Box esterno da 2,5″ Sata2 e collegarlo tramite usb al Mac,       sullo schermo vi apparirà la seguente scritta: Cliccate su inizializza ed entrerete in automatico in Disco Utility dove formatterete la SSD in Mac Os Esteso (Journaled) Inizializzato, il disco è pronto per essere utilizzato, ma prima vi consiglio di utilizzare il software gratuito Carbon Copy Cloner, per clonare il disco attualmente in uso in modo che quando lo sostituirete avrete già pronto il sistema operativo e relativi dati e applicazioni. Fatto questo inizia il bello, scollegate tutte le periferiche dal vostro Mac e capovolgetelo su un panno morbido per non rovinarlo. Prendete ora le spatoline (esistono quelle create appositamente per questo lavoro su Ebay) e infilate con cautela nella fessura indicata in rosso nell’immagine sottostante. Fate leggermente leva tutt’intorno al “case” in...

Leggi tutto
Jailbreak untethered su iPhone/iPad/iPod Touch e Apple TV con iOS 4.3.2 (Redsn0w Mac – Win)
Apr20

Jailbreak untethered su iPhone/iPad/iPod Touch e Apple TV con iOS 4.3.2 (Redsn0w Mac – Win)

Il jailbreak untethered questa volta non si è fatto attendere, ed è possibile effettuarlo sull’ultimo uscito in casa Apple, il 4.3.2. Come al solito ricordiamo che tale procedura consente il jailbreak e non lo sblocco della parte telefonica, quindi, possessori di iPhone stranieri per il momento statene alla larga. Vediamo assieme le istruzioni. DISPOSITIVI COMPATIBILI iPhone 3GS / 4 iPad / iPad 2 iPod Touch 3^ / 4^ gen. Apple TV 2^ gen. OCCORRENTE Firmware 4.3.2 per il vostro dispositivo (pagina download) iTunes 10.2.2 (download) Redsn0w RC14 (Mac – Windows) PROCEDIMENTO Effettuate il backup tramite iTunes, ed aggiornate al firmware (oppure cliccate sul tasto Ripristina di iTunes tenendo premuto SHIFT -su Windows- o ALT -su Mac- e selezionate il firmware scaricato, io personalmente ho aggiornato da iTunes). Aprite Redsn0w, cliccate su Browse e selezionate il firmware scaricato, cliccate Next. Nella finestra successiva, flaggate solo Install Cydia e andate avanti. Spegnete il vostro dispositivo, cliccate Next e seguite le istruzioni a schermo per mandarlo in DFU. Se è stato mandato in DFU correttamente, il jailbreak verrà effettuato, il dispositivo verrà riavviato e troverete Cydia installato....

Leggi tutto
Jailbreak firmware 4.3.1 con Redsn0w 0.9.6rc9 su Mac e Windows
Apr04

Jailbreak firmware 4.3.1 con Redsn0w 0.9.6rc9 su Mac e Windows

Finalmente il tanto atteso tool per effettuare il jailbreak untethered è stato rilasciato, da qualche ora è disponibile Redsn0w (v.0.9.6rc9) distribuito in mattinata dal DevTeam.  Questa versione permette di effettuare il jailbreak (non lo sblocco telefonico, occhio agli iPhone stranieri) ed è compatibile con iPhone 3GS/4 iPod Touch 3^/4^ gen, iPad (non il 2) e Apple TV. Vediamo assieme il procedimento. Download Firmware 4.3.1 Redsn0w (Mac – Windows) Procedimento Aggiornate il vostro dispositivo al firmware 4.3.1 (va bene anche via iTunes) Aprite Redsn0w e cliccate su Install Cydia Spegnete il vostro dispositivo e allo step successivo seguite le istruzioni per mandarlo in DFU Redsn0w continuerà il processo di jailbreaking e poco dopo avrete il vostro iDevice jailbroken...

Leggi tutto
Jailbreak untethered per iOS 4.2.1 con greenpois0n (guida)
Feb05

Jailbreak untethered per iOS 4.2.1 con greenpois0n (guida)

Dopo tanta attesa, è finalmente disponibile il tool che permette il jailbreak untethered degli iDevices con firmware 4.2.1, tutto ciò grazie a greenpois0n. Di seguito la guida. Prima di tutto, assicuratevi di avere il firmware 4.2.1 e scaricate il programma da questo link (MAC) e da qui per Windows. Una volta aperto il programma non dovrete fare altro che cliccare il tasto di jailbreak, e quando richiesto, dovrete mandare il dispositivo in DFU. Una volta in DFU, il procedimento sarà automatico ed a fine processo vi ritroverete la Springboard con un’icona chiamata Loader. Tramite il Loader installate Cydia, ovviamente dovrete essere connessi ad internet. Una volta installato Cydia, godetevi il jailbreak...

Leggi tutto