Preview esclusiva: Mobnotes v. 2.0, presto su App Store

Mobnotes, applicazione tutta italiana con diversi awards alle spalle, si aggiorna e lo fa con grande stile. Abbiamo provato la beta della prossima versione che vedremo presto su App Store, completamente riscritta, rinnovata e migliorata. Vediamo assieme i dettagli.



Appena aperta l’applicazione veniamo accolti dal nuovo logo, e notiamo il tasto Connect di Facebook subito sotto il login classico. Un popup ci annuncia la prima vera novità, le notifiche push.

Una volta dentro, notiamo che l’interfaccia non è stata stravolta, in quanto già molto intuitiva nella versione precedente, e quindi vediamo le 5 voci in basso che ci indirizzeranno verso le rispettive sezioni. Notiamo con piacere dei piccoli tocchi di restyling, come la barra superiore che ora è nera traslucente e i fonts che danno un tocco di “pulizia” all’intera schermata.

La nuova versione di Mobnotes possiamo definirla come più “mappocentrica“, difatti Luoghi e Persone sono di default con le mappe (è possibile switchare anche in modalità “Lista”). Da notare anche il cambio delle etichette delle suddette versioni, nella versione 1.x erano chiamate rispettivamente Discover e Faces, ora con Luoghi e Persone, a mio avviso è più comprensibile e chiaro.

All’interno degli status ora abbiamo una nuova visuale con diverse opzioni a portata di tap, abbiamo il dettaglio e la mappa che ci mostrano esattamente dove si trova l’utente, senza uscire dalla pagina stessa. In basso vedremo diversi pulsanti che ci aiutano ad interagire anche con l’utente che ha inserito lo status. Potremo facilmente tappare se siamo anche noi nello stesso luogo, inviare commenti, condividere, segnalare come abuso, sbirciare le persone vicine, guardare il profilo utente e ottenere le indicazioni stradali che ci guideranno dalla nostra posizione fino a quella dell’utente.

Discorso analogo vale per le Mobnote inserite, però con un plus. Il sistema di voto delle note è stato sostituito da degli simpatici smiles che con un semplice tap permettono di “commentare” la nota. Nella pagina possiamo ora vedere quanto è popolare il luogo inserito, con un colpo d’occhio su Stats possiamo vedere quante persone hanno visitato la pagina, e quante persone sono lì in quel momento. Il sistema di visualizzazione delle foto è stato migliorato, ed ora anche i video possono essere visualizzati all’interno dell’applicazione.

I messaggi e le notifiche vengono gestiti come prima, a parte la modalità di aggiornamento che ora è molto più stilosa, basterà trascinare verso giù la pagina, ed al rilascio (a mò di elastico) il contenuto verrà aggiornato. Lo stesso sistema di aggiornamento è incluso negli stream delle news. Inoltre ora avremo anche le notifice push che ci avviseranno di nuovi messaggi anche quando l’applicazione è chiusa. Tra le altre chicche da segnalare, c’è la personalizzazione della barra inferiore, andando in Altro-Modifica potremo trascinare le icone che usiamo maggiormente, creandoci così una dock personalizzata a seconda del nostro uso.

Mobnotes 2.0 è sicuramente un gran passo avanti rispetto alla versione precedente, già ottima. L’applicazione è in fase finale di sviluppo, e non dovremo attendere molto prima di trovarla su App Store.

Potete scaricare la versione attuale, gratis, su App Store da qui, e potete usare anche la versione web. Inoltre Mobnotes è presente sia su Android che su Ovi Store.